EUROPEO CIK-FIA GENK - BELGIO
EUROPEO CIK-FIA GENK - BELGIO
EUROPEO CIK-FIA GENK - BELGIO
EUROPEO CIK-FIA GENK - BELGIO
15/06/2014
EUROPEO CIK-FIA GENK - BELGIO

OTTIMI TEMPI, MA MOLTA SFORTUNA, ALL’EUROPEO DI GENK.

A Genk, in Belgio, va in scena il primo round dell’Europeo CIK-FIA per la classi con il cambio. Maranello è presente con i piloti Marco Zanchetta e Lorenzo Camplese.

Circuit Horensbergdam – Genk, Belgio – 15 giugno 2014
L’Europeo è sicuramente uno degli appuntamenti clou del calendario internazionale, e Maranello, dopo essersi preparata a dovere nei mesi precedenti, si presenta in Belgio forte di ottimi risultati e convinta di poter dire la sua.
Che non sarà un weekend semplice, però, lo si capisce subito, quando Lorenzo Camplese, uno degli uomini su cui erano puntati gli occhi dei più, si sente male e non è in grado di scendere in pista. Una disdetta davvero, che lascia molto amaro in bocca, nonostante chi corre sappia che episodi del genere possono accadere e ci sia ben poco c’è da fare. Se non armarsi di pazienza e puntare con ancora maggiore energia al prossimo obiettivo.

L’altro uomo Maranello, Marco Zanchetta, parte con qualche difficoltà e, al termine delle prove di qualifica, si attesta in 26^ posizione, anche se solo a poco più di mezzo secondo dal leader.
Le prime due manche, infatti, tornano a mettere in luce il vero potenziale del pilota italiano, che porta a casa un 6° e un 7° posto, girando su tempi secondi solo a quelli dello scatenato Dalè.
Meno bene vanno le cose nella manche successiva (13°) e, soprattutto, nell’ultima, chiusa 28° con conseguente 31^ posizione nel computo delle penalità. Nella decisiva giornata di domenica, Zanchetta scende in pista nella prefinale 1, dove è 7° al termine di una gara eccezionale, in cui rimonta ben 9 posizioni rispetto al via.
Il risultato consegna a Marco la 13^ casella nella griglia di partenza della finale. Qui, però, si ha la definitiva conferma che il Belgio non ha portato bene alla Maranello: al via Zanchetta sale di due posizioni, ma, al secondo giro, un contatto lo fa precipitare al fondo dello schieramento e la gara si conclude con il 26° posto finale, nonostante tempi sul giro a livello dei primi della classe.
In Germania, per il secondo round, ci sarà tempo di rifarsi.

Circuito Internazionale Friuli Venezia Giulia – Precenicco Italia – 15 Giugno 2014
Nello stesso weekend dell’Europeo, ottime notizie, per Maranello, arrivano dall’Italia. Da Precenicco, per la precisione, dove si corre il Rotax Max Challenge Italia.
Qui, Enio Sessa, alla sua prima gara con il team Ufficiale Maranello - KCL Racing , porta a casa un fantastico podio nella classe DD2. Dopo un inizio di gara un po’ difficile a causa di un problema elettrico al motore che lo costringe ad un terzo posto nelle qualifiche. La prefinale chiusa meritatamente al terzo posto gli da accesso alla finale dove dimostra tutta la sua bravura portandosi immediatamente in testa alla gara e rimanendoci sino alla fine conquistando il gradino più alto del podio. 

 

Ufficio Stampa
Maranello Kart
 

Nella foto: Marco Zanchetta e Sessa Enio  (Maranello Kart).
Foto: Giovanni Cuna   

Gallery  

prossime gare  

Rivenditori