News

MARANELLO KART BUON ESORDIO ALLA WINTER CUP

20/02/2018
Prova convincente di Maranello Kart a Lonato per la Winter Cup, anche se Camplese non ha potuto concludere per una serie di penalizzazioni nelle manches. Prestazione positiva in KZ2 di Gonzales e nella Mini Rok di Iancu.
Winter Cup agro-dolce per Maranello Kart, nell’appuntamento internazionale di Lonato dove il Racing Team della casa italiana ha ottenuto una prima buona prestazione complessiva con i suoi piloti e valide indicazioni tecniche per il proseguimento della stagione.
 
In KZ2, che ha visto una partecipazione di 94 piloti fra i più qualificati a livello mondiale, il rientro di Lorenzo Camplese in Maranello Kart non è stato dei più facili. Le condizioni meteo, con freddo intenso e la pioggia caduta nella giornata di sabato, non hanno certamente agevolato i presupposti per la migliore messa a punto del suo Maranello-Tm, ma soprattutto i vari contatti in alcune azioni di gara e le penalizzazioni inflitte a Camplese nelle manches per i secondi accumulati per la non corretta posizione dello spoiler anteriore, hanno convinto il pilota italiano a non proseguire nella fase finale nonostante fosse qualificato per la Super Heat. D’altra parte per Camplese questa Winter Cup rappresentava un banco di prova per prendere confidenza con il materiale, e il test è stato positivo soprattutto per quanto riguarda i suoi tempi sul giro.
 
Nicolas Gonzales invece è entrato in Finale con un trend positivo in recupero dalle prove di qualificazione fino alle manches e alla Super Heat, che ha chiuso con un’ottima decima posizione. In Finale Gonzales si è piazzato in 19ma posizione disputando una gara molto positiva e con tempi sul giro di poco inferiore ai primi classificati. 
 
Anche l’olandese Tim Berndt pilota ufficiale di Maranello Holland (TR Motoren) all’esordio in una competizione di questo livello, non ha sfigurato affatto, anche se alla fine non è riuscito a superare le manches per qualificarsi alla fase finale, mentre ha stupito l’ucraino Ivan Peklin, che si è qualificato alla Super Heat senza tuttavia accedere alla Finale.
 
Nella Mini Rok il romeno Alexandru Iancu si è rivelato fra i maggiori protagonisti dell’evento. Fra i più veloci in assoluto in prova, con il quinto tempo nel proprio raggruppamento, Iancu si è messo in evidenza anche nelle manche con il quinto posto assoluto. Un contatto nella Super Heat gli ha fatto perdere posizioni preziose per lo schieramento della Finale, dove comunque ha concluso in rimonta fino a un eccellente 10mo posto. Il polacco Antoni Derebecki con il team ST-Racing è riuscito a qualificarsi per la Super Heat senza però poter rientrare fra i finalisti.
 
Tutti i risultati nel sito www.southgardakarting.it
 
Maranello Kart Media
20.02.2018
 
Nelle foto: 1) Lorenzo Camplese, KZ2; 2) Da sinistra: Camplese, Gonzales, Iancu; 3) Nicolas Gonzales, KZ2; 4) Alexandru Iancu, Mini Rok.
Ph. FM Press 
PDF - ITA
PDF - ENG
TEXT - ITA
TEXT - ENG